BES E MUSICOTERAPIA

L’impiego della musicoterapia nella progettazione didattica.

Tema: La gestione della classe e gli alunni BES: innovazione didattica e metodologie attive.

 Finalità

Conoscere le principali metodologie attive per la gestione della didattica inclusiva.

Conoscere le principali tipologie di disabilità.

Conoscere alcune metodologie specifiche per operare nell’ ambito della didattica individualizzata.

Progettare e programmare precorsi didattici specifici con il linguaggio musicale e con la musicoterapia.

Saper progettare e realizzare esperienze collettive d’improvvisazione, direzione ed esecuzione musicale finalizzate all’integrazione degli alunni disabili.

Obiettivi

  • Conoscere le modalità per l’individuazione delle competenze e abilità residue nelle diverse disabilità.
  • Sviluppare l’attenzione, la percezione, l’interesse e la partecipazione attiva in un’attività di musicoterapica.
  • Sviluppare la capacità comunicativa per il controllo dell’iperattività e per l’ipoattività.
  • Sperimentare modalità comportamentali, relazionali e comunicative funzionali al controllo psicomotorio, allo sviluppo del linguaggio verbale e della comunicazione non verbale.
  • Sviluppo del pensiero riflessivo e del comportamento sociale.
  • Acquisire competenze per orientare l’autonomia e la socializzazione.
  • Conoscere le regole e le modalità della comunicazione efficace.
  • Promuovere l’orientamento metaculturale nell´integrazione dei diversamente abili.
  • Acquisire competenze e capacità didattiche e metodologiche (il circuito autogenerativo) finalizzate all’effettiva integrazione dei diversamente abili nella scuola.
  • Conoscere i modelli di didattica musicale particolarmente adatti ai processi di integrazione delle diversità.
  • Acquisire competenze interdisciplinari sistematiche e aggiornate nell’ambito psicope-dagogico e del linguaggio musicale.
  • Promuovere la consapevolezza del ruolo che la scuola riveste nell’integrazione sociale dei diversamente abili.

Programma dei lavori

Il “Circuito autogenerativo” come strumento di integrazione sociale e di riflessione metaculturale. Presentazione delle diverse tipologie di disabilità.

Esperienze pratiche di musicoterapia finalizzate allo sviluppo dell’attenzione, dell’interesse, alla partecipazione attiva, alla socializzazione e alla prevenzione dell’iperattività e dell’ipoattività. Esperienze collettive  d’improvvisazione, direzione ed esecuzione musicale. I suoni, il corpo, gli oggetti, l’ambiente e il movimento. Esperienze pratiche di musicoterapia finalizzate a facilitare l’implementazione delle principali strutture mentali: pensiero logico, linguaggio verbale, comunicazione non verbale. Improvvisazione, composizione con le note e con partiture informali. Esecuzione individuale e collettiva. La musicoterapia come relazione d’aiuto: i principali ostacoli a una comunicazione efficace; la capacità di ascolto, di interpretazione e di intervento. Strategie comportamentali efficaci per migliorare le proprie capacità professionali. Riflessioni sui concetti di educazione, riabilitazione, terapia e benessere. La progettazione e la programmazione dell’intervento educativo e riabilitativo tra scuola e territorio. Riflessioni collettive sul lavoro svolto.

Direttore del Corso: Bernardini  Angelo

Presidente del Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale, Docente specializzato per alunni disabili, docente presso l’Università del “Foro Italico” di Roma.

Destinatari

Docenti di ogni ordine e grado.

Sedi del corso

Centro Metaculturale – Piazza Giuseppe Mazzini s.n.c., 02044 Forano, RI (Sede Operativa accreditata dalla Regione Lazio con determina n. G02332 del 28/02/2014).

Comune di Montasola – Rieti

Centro Metaculturale Via Ansaldo 6, 00154 – Roma

Istituti scolastici richiedenti.

Durata e date di svolgimento del corso (le date indicate potrebbero subire variazioni)

La durata del corso è di 20 ore.

1 edizione: 25-26 Novembre 2016 / 2 edizione: 10-11  Febbraio 2017 / 3 edizione: 12-13  Maggio 2017

 

Per ulteriori informazioni e per iscriverti compila il modulo di iscrizione o contattaci.

Torna all‘elenco dei corsi di aggiornamento.