IMMAGINI: ANALISI E COMPOSIZIONE

Approccio interdisciplinare all’arte e all’immagine; le regole grammaticali e gli elementi del linguaggio visivo e della comunicazione; percezione, decodifica e codifica delle strutture del campo visivo; l’analisi di stereotipi infantili, di quadri d’autore, di immagini pubblicitarie, ecc.

Tema: Arte e immagine  secondo un approccio  interdisciplinare.  Lo sviluppo grafico e cognitivo  del bambino.

Finalità

Conoscere le principali regole grammaticali e gli elementi del linguaggio visivo e della comunicazione.

Acquisire competenze per la percezione, la decodifica e la codifica, delle strutture del campo visivo.

Acquisire competenze per la progettazione e la programmazione di percorsi didattici interdisciplinari a partire dal disegno e dal linguaggio visivo.

Acquisire competenze per l’analisi di composizioni visive, quadri d’autore, immagini pubblicitarie, ecc.

Obiettivi

  • Acquisire competenze relative all’analisi e alla composizione di immagini.
  • Saper decodificare un’immagine pubblicitaria.
  • Saper analizzare un disegno infantile.
  • Saper realizzare una composizione visiva utilizzando diverse tecniche e semplici criteri compositivi.
  • Saper analizzare uno stereotipo visivo e il relativo contesto semantico.
  • Conoscere le principali regole grammaticali del linguaggio visivo.
  • Saper progettare un percorso didattico interdisciplinare partendo dal disegno.
  • Gestire diversi processi metodologici per realizzare il disegno collettivo.
  • Saper inventare e gestire un gioco collettivo articolato interno al
  • disegno e alle immagini.

Programma dei lavori

Il “Circuito autogenerativo” come strumento di integrazione sociale e di riflessione metaculturale: l’analisi e la composizione delle immagini – Il linguaggio visivo e la sua valenza educativa – I parametri della composizione visiva: il campo, la figura, la linea, il punto, i colori, i materiali, ecc.- I criteri logici e grammaticali per l’analisi e la composizione visiva. – L’analisi di un oggetto visivo e sua scomposizione in parti: elemento semplice, composto, forme, figure, linea, linea dritta, curva orizzontale, verticale, spessore, lunghezza, colore, direzione, colore, ritmo, ecc. – Esperienze pratiche di analisi e composizione visiva finalizzate a facilitare l’implementazione delle principali strutture mentali e del pensiero logico e compositivo. Il disegno astratto, lo scarabocchio e il disegno figurativo, le immagini pubblicitarie; l’analisi strutturale e l’analisi semantica. – Il disegno collettivo: esperienze di grafizzazione e di socializzazione. Il disegno collettivo come relazione di aiuto: i ruoli, le regole, la capacità di ascolto, di interpretazione e di intervento. Esperienze pratiche finalizzate allo sviluppo dell’attenzione, dell’interesse, alla partecipazione attiva, alla socializzazione e alla prevenzione dell’iperattività e dell’ipoattività. –  Riflessione metaculturale su: le nozioni analitico-compositive di base, l’interpretazione dei disegni e dei scarabocchi, l’uso del colore, gli archetipi e gli stereotipi, il disegno e la personalità  del bambino.

Direttore del Corso: Bernardini  Angelo

Presidente del Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale, Docente specializzato per alunni disabili, docente presso l’Università del “Foro Italico” di Roma.

Destinatari

Docenti di ogni ordine e grado.

Sedi del corso

Centro Metaculturale – Piazza Giuseppe Mazzini s.n.c., 02044 Forano, RI (Sede Operativa accreditata dalla Regione Lazio con determina n. G02332 del 28/02/2014).

Comune di Montasola – Rieti

Centro Metaculturale Via Ansaldo 6, 00154 – Roma

Istituti scolastici richiedenti.

Durata e date di svolgimento del corso (le date indicate potrebbero subire variazioni)

La durata del corso è di 20 ore.

1 edizione: 25-26 Novembre 2016 / 2 edizione: 10-11  Febbraio 2017 / 3 edizione: 12-13  Maggio 2017

 

Per ulteriori informazioni e per iscriverti compila il modulo di iscrizione o contattaci.

Torna all‘elenco dei corsi di aggiornamento.